Martedì, 21 Agosto 2018 19:02

NEGAZIONISMO MEDIATICO: SPIAGGE SICURE O SPIAGGE BIANCHE?

Scritto da  redazione
il fatto che l'operazione “spiagge sicure”, come sanno tutti, sia indirizzata quasi totalmente contro venditori immigrati non è mai menzionato in questi due articoli. Molto più onesto un articolo di Edoardo Izzo su La Stampa (29-07-2018), dove scrive “Sono uomini e donne, giovani e meno giovani africani e asiatici” e che “L’argomento invocato da chi vuole cacciarli via è l’illegalità dei loro commerci.” E poi, per sottolineare l'ipocrisia di tutta la facenda, conclude “...ma certo non sembra concreto il pericolo che qualcuno, acquistando una griffe falsa in spiaggia, rinunci a una prestigiosa borsa di Vuitton da qualche migliaio di euro.” Infatti.
Letto 112 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Seguici anche su...


Questo sito aderisce al protocollo d'intesa sulla comunicazione interculturale promosso dalla Regione Emilia Romagna

La carta di Roma è un documento voluto dalle organizzazioni dei giornalisti per autoregolamentare il "trattamento delle informazioni concernenti i richiedenti asilo, i rifugiati, le vittime della tratta ed i migranti nel territorio della Repubblica Italiana ed altrove". 

Leggi la carta - scarica la carta

Occhioaimedia.org è una iniziativa a cura dell'Associazione Cittadini del Mondo
Via Kennedy, 24 - Ferrara - www.cittadinidelmondo.org
Sito non periodico escluso dall'applicazione della Legge 7 marzo 2001, n. 62