Domenica, 09 Novembre 2008 23:09

Dilaga il fenomeno parcheggiatori abusivi

Scritto da Redazione

Segnalazioni e proteste per le situazioni di piazza Sacrati, Kennedy e Roverella, dove i cittadini sono costretti a pagare due volte il parcheggio. Non è la prima volta che il fenomeno viene denunciato, ma finora nessun cambiamento.
Carlino Ferrara 25 Ottobre

Ferrara, 25 ottobre 2008 - Continua il fenomeno dei parcheggiatori abusivi nelle principali piazze cittadine. E, puntuali, arrivano in redazione decine di segnalazioni e lettere di protesta da parte di cittadini costretti a pagare due volte il parcheggio: una prima volta alla macchinetta automatica e una seconda volta...direttamente nelle mani del posteggiatore non autorizzato. Una presenza il più delle volte discreta quella di questi ragazzi - quasi sempre di colore - che si improvvisano parcheggiatori per rimediare qualche spiccio facendo leva sulla solidarietà delle persone. Ma non sono mancate segnalazioni di richieste "pressanti e fastidiose". Qualche lettore ha raccontato di essersi sentito "quasi in obbligo" di pagare per evitare ritorsioni sull'auto. E per certe signore, che rientrano in tarda serata per motivi di lavoro, non è certo rassicurante essere avvicinate da estranei che chiedono soldi, magari con insistenza. L'esasperazione sta crescendo.

La presenza dei parcheggiatori abusivi è stata segnalata soprattutto nel mega-parcheggio di piazzale Kennedy ma anche in piazza Sacrati e in piazzetta Roverella, dietro piazza Sant'Anna. Appena si arriva con l'auto, i posteggiatori abusivi fanno a gare per segnalare il posto libero. E una volta sistemato l'automezzo, arriva puntuale la richiesta di denaro. In certi casi, di fronte al diniego del malcapitato automobilista, la reazione è stizzita. Di fronte alle macchinette automatiche di piazzale Kennedy, specie la notte, sono stati segnalati veri e propri appostamenti fissi di posteggiatori abusivi che si fanno forza, l'un l'altro, per pressare con più efficacia gli utenti.

Nel maggio scorso, uno di questi parcheggiatori - un giovane marocchino - era stato denunciato per truffa perchè era solito chiedere a chi ritirava l'auto di farsi consegnare il biglietto per poi rivenderlo al prossimo automobilista alla ricerca di un parcheggio. Situazioni come questa erano state segnalate in diverse occasioni da ‘Ferrara Tua', che aveva lamentato addirittura danni per mancati introiti di diverse migliaia di euro. Un caso estremo, certamente, che non si è più riproposto. Ma che fa comprndere come il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, se lasciato andare, possa degenerare in autentiche truffe ai danni dei cittadini onesti. I vigili che fanno? "Ogni tanto facciamo dei controlli nei parcheggi - spiega una gentile vigilessa - ma il giorno dopo, purtroppo, ritornano".

Sul problema dell'abusivismo commerciale, registriamo la presa di posizione dell'Anva, Associazione nazionale commercianti su aree pubbliche: "Siamo stati i primi a denunciare il fenomeno - spiega in una nota -: da sempre ci siamo attivati e abbiamo denunciato alle autorità competenti ogni illegalità rendendoci disponibili alla piena collaborazione. Quanhdo parliamo di abusivismo non ci riferiamo solo agli abusivi che stazionano in San Romano ma anche alla presenza di pseudo-venditori di fiori che stazionano all'angolo via Garibaldi-Boccanale Santo Stefano, corso Giovecca e piazzale San Giorgio, senza che siano in possesso di autorizzazioni per l'occupazione del suolo pubblico. Analoga situazione - continua l'Anva - la registriamo nei confronti di pseudo produttori agricoli che stazionano senza alcuna autorizzazione nelle principali arterie di accesso alla città. Una situazione che sta creando difficoltà a tutto il settore commerciale".

http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.com/ferrara/2008/10/25/128130-dilaga_fenomeno.shtml

 


Via John Fitzgerald Kennedy, 24
44122, Ferrara, FE
Tel: 0532.764334

Contatti

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Questo sito è una iniziativa dell'Associazione Cittadini del Mondo Ferrara