Sabato, 19 Settembre 2020 12:53

Discriminazione dalla Svizzera

Ci hanno segnalato il video che troverete al seguente link: https://www.facebook.com/watch/?v=599713357579836&extid=vC6HI5zLdS4B7uoD.

Questo video riassume tutti i pregiudizi e gli stereotipi riguardo ai migranti: fanno aumentare il traffico, perchè ci sono troppe macchine in giro (addirittura!); rubano il lavoro, facendolo perdere allo svizzero; rendono meno sicure le strade; le classi sono piene di stranieri; fanno aumentare la criminalità; sono pigri e stanno tutto il giorno alla stazione o in bus. Tutto condito da nazionalismo e maschilismo, considerando che solo il nonno ha costruito il Paese, secondo quanto riporta la narratrice, tenendo da parte l'azione e il contributo delle donne.

Ancora più preoccupante è che questi messaggi sono raccontati da una bambina, strumentalizzandola: ricorda qualcuno?
UDC Ticino non è nuova nel fare queste cose. Il video è la loro campagna per votare Sì all'iniziativa per la limitazione all'immigrazione del 27 settembre.

 

A questo link trovate un articolo di approfondimento: https://it.businessinsider.com/canton-ticino-lega-caccia-italiani-permessi-di-soggiorno-frontalieri-norman-gobbi/?ref=fbpe&fbclid=IwAR2EFdNORF26k0_tpucHo1zlj7Mx_yhFV4Kk6MgZim32TL-zPeJpzlRk780

Domenica, 15 Gennaio 2017 20:34

Vittima di odio e paura al cinema di Torino

Questa volta il problema non è l'articolo di giornale o le parole usate, ma l'evento stesso: una reazione imprudente, molto probabilmente, fomentata anche dalla paura e dall'odio che il giornalismo sporco semina tra i lettori.

Grazie, Corriere della Sera, per quelle belle parole e per questi bei titoli. Cerchiamo di cancellare dalla memoria quelle prime pagine razziste di pochi giorni fa e speriamo che non si ripetano mai più...


Via John Fitzgerald Kennedy, 24
44122, Ferrara, FE
Tel: 0532.764334

Contatti

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Questo sito è una iniziativa dell'Associazione Cittadini del Mondo Ferrara