Venerdì, 19 Dicembre 2014 01:00

Rapina, sfregio e bottigliate: condannati

Sono stati complici di una rapina violenta: hanno aggredito, picchiato, rubato, sfregiato un uomo e ridotto un altro in fin di vita. Quella di Walid Bhari e Bechir Nefzi, ha stabilito ieri il giudice Monica Bighetti, è stata un’azione unanime e compatta, e tale è stata di conseguenza la condanna inflitta: quattro anni e quattro mesi ciascuno, senza distinguo, senza posizioni più o meno defilate.

COMMENTO: Siamo quasi nel 2015 e purtroppo alcune stampe continuano ancora a mettere in difficoltà delle minoranze etniche ad aggregarsi nella società italiana con articoli di questo genere.

 Furti in appartamento a Padova: ladri arrestati.
"Vere e proprie batterie, SPESSO COSTITUITE DA ROMENI O EXTRACOMUNITARI, senza vincoli diretti col territorio".
Oltre a dare informazioni assolutamente inutili ai lettori il giornalista generalizza utilizzando la parola "extracomunitari".
Il giusto modo per invitare i cittadini di Padova ad avere pregiudizi nei confronti di qualunque persona di nazionalità diversa dalla propria!

Altro articolo che porta il lettore ad escludere dalla società tutti coloro che fanno parte dell'insieme "clandestino", "nigeriano", "immigrato"

Avrebbe avuto un piano preordinato per uccidere la propria famiglia prima di togliersi la vita Khadija El Fatkhan, la 42enne marocchina che ieri ha accoltellato mortalmente due figli, ferito un terzo e il marito per poi impiccarsi in casa [...] La bimba marocchina di cinque anni sopravvissuta alla furia della madre resta invece in prognosi riservata [...]

Pezzi di vetro, sangue a terra e sui pali del treno, caos e paura sulla linea Roma-Giardinetti all'altezza della fermata di Torpignattara [...] "Scene da film, un far west" racconta Alessandro Neri, il macchinista [...] "Stavo viaggiando sulla linea...alcune persone che si lanciavano delle bottiglie: una si è rotta proprio accanto a me e i frammenti mi hanno colpito ma sto bene". [...] L'aggressore di ieri, intanto, un 35enne egiziano, già noto alle forze dell'ordine, che aveva aggredito, colpendolo al collo e al volto, un suo connazionale 41enne per rapinarlo dello stipendio di 1200 euro, è stato rintracciato e bloccato dai carabinieri [...]  La vittima, soccorsa e medicata presso l'ospedale "G. Vannini"...

i

Domenica, 19 Ottobre 2014 15:04

Sorpresi con la droga nascosta nei calzini

Ferrara, 11 ottobre 2014 - Usavano un appartamento nella torre A del Grattacielo come base logistica. [...] i giardinetti del Grattacielo, dove i due stranieri finiti in manette l’altra mattina passavano gran parte della loro giornata [...]  Ojie, 26 anni e Charles Ojie, 22 anni, entrambi nigeriani. Ancora da chiarire se tra loro intercorrano legami di parentela o se si tratti solo di un caso di omonimia. Entrambi erano sbarcati clandestinamente a Lampedusa tra il 2011 e il 2012 ed avevano poi chiesto asilo) che ha portato al ritrovamento di poco più di mezzo etto tra cocaina e marijuana.

Milano, 15 ottobre 2014 - Ha tentato di rubare 46 mascara e 1.800 euro in contanti nel negozio Acqua e Sapone di viale Zara. Per questo un 43enne romeno è stato arrestato.Il ladro, per passare inosservato e trafugare la merce, di valore totale 900 euro [...]

Martedì, 14 Ottobre 2014 20:10

Cocaina e migliaia di euro nell'auto: due arresti

Finale Emilia (Modena), 13 ottobre 2014 - I carabinieri avevano notato l'auto sospetta nei giorni scorsi in strade di campagna e in luoghi frequentati da giovani. Così, quando i militari dell'Arma di Finale Emilia (Modena) hanno intercettato la macchina a Massa Finalese, sono scattati i controlli e gli arresti. A finire in manette sono stati un 50enne e un 30enne del Nord Africa, che in auto avevano, nascosto nel cruscotto, un pacchetto di sigarette con 11 dosi di cocaina e sotto il sedile una busta contenente altra droga dello stesso tipo, per un totale di quasi 200 grammi.

Nell'auto sono stati trovati poi un bilancino di precisione e sostanza da taglio. I due possedevano anche3.500 euro in contanti.

E' un marocchino irregolare con un precedente penale che viveva nella scuola abbandonata. Ha picchiato il 25enne perché faceva troppo rumore. Fermato in una mensa della carità, ha confessato

Giovedì, 09 Ottobre 2014 19:49

Nascondeva la droga nel tubolare della bici

Modena, 8 ottobre 2014 - Quando si dice il 'corriere' della droga: la nascondeva nel tubolare della bici, ma le manovre per consegnare la marijuana ai clienti [...] E' stato arrestato cosi' lunedi' pomeriggio al parco XXII Aprile di Modena un giovane spacciatore nigeriano, residente a Matera ma di fatto impegnato nel mercato dello spaccio locale [...]

Page 6 of 11

Via John Fitzgerald Kennedy, 24
44122, Ferrara, FE
Tel: 0532.764334

Contatti

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Questo sito è una iniziativa dell'Associazione Cittadini del Mondo Ferrara