OCCHIO AI MEDIA


Piazza Oberdan «Viviamo in una casbah tra balordi e ubriachi fuggiti dalla Centrale»

13 Agosto 2009

C’è il «dormitorio» con tanto di materassi, la «sala da pranzo» dove si mangia e soprattutto si beve, il «bagno» perché quando scappa, scappa. Non è lo spot per un appartamento in vendita, ma la realtà di piazza Oberdan. Uno spazio al centro della città, a pochi metri dai negozi di corso Buenos Aires e da Porta Venezia, trasformata ormai in casa all’aperto di barboni e balordi ubriachi. I residenti non ce la fanno più a sopportare. «Qui è uno schifo, di giorno e di notte. I sudamericani si ubriacano e orinano dappertutto senza vergogna. Non si può nemmeno protestare, altrimenti rischi di essere aggredito», gridano in coro. Ma un sollievo potrebbero averlo presto dal nuovo presidio dei militari. Piazza Oberdan è infatti una delle dieci aree dove i rinforzi mandati dal governo sono entrati in servizio l’altro giorno. La pattuglia (tre soldati e due poliziotti) fa da spola tra via Vittor Pisani e la piazza, cercando di far rispettare la legge. Un’impresa non da poco.

Il Giornale.it

13-08-2009

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=373926

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Questo sito è una iniziativa dell'Associazione Cittadini del Mondo Ferrara
Via John Fitzgerald Kennedy, 24 - 44122 Ferrara, FE | Tel: 0532.764334