OCCHIO AI MEDIA


'Ricetta' anti-stranieri in Veneto: "Bonus di 2mila euro a chi se ne va"

30 Novembre 2008
La giunta leghista di Spresiano (Treviso) propone di sovvenzionare gli immigrati rimasti senza lavoro ma ancora in regola per non farli pesare sulle casse dell'amministrazione

Quotidiano.net
30 Novembre 2008
http://quotidianonet.ilsole24ore.com/cronaca/2008/11/27/135547-ricetta_anti_stranieri_comune.shtml

TREVISO, 27 novembre 2008 - La proposta è quantomai pragmatica: non vogliamo gli immigrati nel nostro Comune? Li paghiamo e vedrete che se ne vanno. E' nata così l'idea dell'assessore all'assistenza sociale della giunta leghista di Spresiano di finanziare un bonus anche piuttosto allettante - si parla di 2.000 euro - da dare agli immigrati rimasti senza lavoro disposti a lasciare il paese anziche' ‘pesare' sulle casse comunali.
Manola Spolverato, l'assessore in questione, la spiega come una proposta-provocazione per far fronte al bilancio sempre piu' risicato del Comune e alla crisi economica: "'Siamo disposti a dare 2.000 euro a famiglia purche' vadano ad abitare altrove - spiega - ci costa meno che garantire i contributi alle famiglie in difficoltà".
Quel che lamenta l'assessore è che il Comune si trovi costretto a far fronte e 'mantenere' gli immigrati che, pur avendo perso il posto di lavoro, continuano ad avere il permesso di soggiorno valido''. Secondo l'assessore leghista, infatti, ridurre i flussi in entrata puo' far diminuire la fetta di disoccupati, ma e' necessario aumentare anche i flussi in uscita per famiglie senza reddito costrette a vivere di stenti.
Già qualche settimana fa il Comune inistrazione di Spresiano aveva annunciato l'erogazione di contributi comunali riservati alle famiglie in cui entrambi i coniugi parlano italiano.

 

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Questo sito è una iniziativa dell'Associazione Cittadini del Mondo Ferrara
Via John Fitzgerald Kennedy, 24 - 44122 Ferrara, FE | Tel: 0532.764334